Problema del consumo

oilIl problema del consumo di  grassi nel pasto , post-allenamento è uno di quelli che sono considerati definitivamente risolti. Beh , a quanto pare tutti i segni in cielo e sulla terra indicano che dopo l’esercizio il grasso non si mangia perché …Beh , qui in questo luogo vi è un ampio campo per ogni sorta di speculazione su ciò che è sbagliato nel nostro corpo sotto l’influenza dei grassi ingeriti nel posto sbagliato e nel momento sbagliato . Fortunatamente , volendo scoprire quali sono gli effetti reali del consumo dei grassi dopo l’allenamento , non dobbiamo fare affidamento alle speculazioni circolanti , e in cambio , si può fare riferimento alla ricerca scientifica.

Il grasso alimentare , dopo molti decenni di esilio totale comincia improvvisamente a essere percepito con un certo entusiasmo.

In primo luogo sono entrati in moda  i grassi a cena, poi i grassi a colazione.Il pranzo e altre bevande in qualche modo inciso anche sono diventate più grasse , e i pasti consumati dopo l’esercizio fisico hanno dimostrato di essere totalmente resistenti alla moda vincolante . E ‘giusto ? Beh, sicuramente l’affermazione che evitando i grassi nei pasti post – allenamento è un peccato contro la salute, la forma del corpo e forma sportiva dovrebbe essere considerata un’eresia – perché nessuno l’ha mai provato . D’altra parte , gli argomenti progettati per evitare totalmente i grassi nel periodo dopo l’allenamento , anche tendono ad essere un po ‘controversi .oil 2

Cosi’  grandi dosi di grassi alimentari , tra cui – un pasto post-allenamento ( 55g in più rispetto alla dieta di controllo ) , ci si aspetterebbe che i livelli di glicogeno nei soggetti del gruppo di test è ridotto , e i parametri del glucosio e di insulina – compromessi. È interessante notare , che non e’ accaduto niente di questo tipo .Abbiamo scoperto che il tempo della resintesi del glicogeno è nel caso di entrambe le diete lo stesso .Caratteristica interessante è il fatto che le grandi dosi di grasso non hanno influenzato né i livelli di insulina o i livelli di glucosio o il tasso di sensibilità all’insulina e la tolleranza al glucosio . In altre parole , il ” grasso cattivo ” si è rivelato non avere le caratteristiche negative attribuite a lui .

Non solo, è stato osservato che sotto l’influenza dei pasti ad alto contenuto di grassi , c’è stato un chiaro aumento dei trigliceridi intramuscolare ( differenza del 20 % rispetto al gruppo di controllo ) . I trigliceridi intramuscolari sono una forma di energia ricambio simile al glicogeno muscolare. Naturalmente questi  sono lipidi non carboidrati,ma sono raccolti come glicogeno all’interno delle cellule muscolari (non negli adipociti) e utilizzati localmente durante l’esercizio .

Facendo riferimento alla domanda posta nel titolo va precisato che mangiare una maggiore quantità di grasso nel pasto post – allenamento  , non dovrebbe influire negativamente ne’ i processi di rifornimento di glicogeno , oppure i parametri di glucosio-insulina – ne’ nel corso dei processi anabolici.Avverto , però , prima di trarre  dagli studi citati troppo vasta portata conclusioni e la proclamazione dei giudizi categorici , perché questi esperimenti hanno numerose limitazioni e devono essere confermati in ulteriori studi . Alla luce dei dati disponibili devono essere considerati solo che la credenza che mangiare il grasso dopo l’allenamento è dannoso ha una giustificazione debole e che ci sono i risultati della ricerca che smentiscono tali credenze .